Maurizio 'Dr. Feelgood' Faulisi
 

Workshops

Sono trascorsi sessant’anni dalla presunta data di nascita del Rock and Roll, ma ancora oggi le ragioni che ne determinarono gestazione e sviluppo sono poco conosciute ai più. Anche tra gli appassionati, non tutti sanno che la musica denominata ‘Rock’n’Roll’ dal noto DJ Alan Freed nel 1955 in realtà veniva già eseguita da almeno una decina di anni, si chiamava Rhythm’n’Blues (quella degli afro-americani) e Hillbilly-Boogie (quella dei bianchi).

Un’affascinante viaggio che permette ai partecipanti di capire i fattori storico-musicali e socio-culturali che determinarono la nascita e lo sviluppo del Rock’n’Roll, grazie all’incontro di popoli di diversa provenienza, cultura e tradizioni.
Dalla musica dei primi coloni all’Old Time Music al Bluegrass al Rockabilly, dai canti di lavoro al Blues al Boogie; dal Gospel al Doo-Wop al Soul; dal Rock’n’Roll, al Surf fino al Garage.

Maurizio ‘Dr Feelgood’ Faulisi ne racconta la storia, illustrandone sviluppo e contaminazioni, invitando i partecipanti del seminario all’ascolto di brani storici e alla visione di immagini e rari filmati d’epoca provenienti direttamente dagli Stati Uniti.

La durata può variare, il seminario può prevedere più incontri, può svolgersi durante un intero weekend oppure può essere una singola introduzione, una panoramica sui generi musicali seguendo un percorso cronologico.

Ad oggi Maurizio ‘Dr Feelgood’ Faulisi ha tenuto seminari presso il Centro Multimediale di Cinisello Balsamo (MI), all’Accademia Musicale Lizard di Fiesole (FI) e alla Biblioteca Civica di Corbetta (MI).

Feedback / Testimonial

Paola, Verona

Ero presente al seminario e posso confermare che ne è valsa la pena. Vi consiglio di non perdervelo la prossima volta: Dr Feelgood è una fonte inesauribile di conoscenza… lascia a bocca aperta! Non si è risparmiato su nulla; tutto quello che ci voleva e poteva raccontare ce l’ha raccontato! Grazie Doc!

Donatella, Firenze

Grazie del bellissimo e appassionante seminario pieno di informazioni preziosissime, musica, notizie, e scoperte musicali.

Daniele, Firenze

… dagli accenni storici a una doverosa spiegazione sui vari strumenti musicali, Maurizio ci ha accompagnati in un immaginario viaggio negli States. Abbiamo ascoltato qualcosa dei primi anni del Novecento per poi passare ai generi che andavano negli anni Venti e Trenta … La bravura di Maurizio non sta solo nel far ascoltare i brani più rappresentativi dei vari generi, ma anche di collocarli temporalmente, raccontandone evoluzione e contaminazioni … Abbiamo ascoltato e visionato canzoni ed esibizioni di old-time, western swing, hillbilly e tutto il country in generale ma anche di blues, jive e rhythm & blues. Un grazie enorme di cuore per i due giorni splendidi.

Franco, Magenta

Grazie per avermi fatto comprendere meglio il collegamento tra i diversi generi musicali americani e la loro evoluzione e avermi fatto scoprire tanti artisti prima a me sconosciuti. Una utilissima introduzione, spero di poter assistere ad un seminario più lungo ed approfondito.

workshop-nuovo